Oscar 2015. “Birdman” il miglior film

Gli Accademy Awards 2015 si sono appena conclusi ed ha decretato i suoi vincitori. Tutte le buste sono state aperte e il presentatore Neil Patrick Harris, ha concluso la serata.
Inarritu

E’ arrivato il momento di fare un riassunto di chi ha gioito all’87esima edizione. “Boyhood” forse non ha ottenuto le vittorie sperate (solo la statuetta a Patricia Arquette), “Birdman” ha pienamente atteso i pronostici e gli attori sono stati premiati secondo le aspettative.
Infatti il film di Inarritu si è portato a casa le statuette più importanti (ad eccezione di quella per miglior attore per Michael Keaton), anche quelle che, secondo i sondaggi dovevano andare a Boyhood. Grande serata anche per “Grand Budapest Hotel” e “Whiplash”.
Soprattutto bisogna ricordare la nostra costumista Milena Canonero che ha vinto il suo quarto Oscar per i costumi di “The Grand Budapest Hotel”.
Ecco di seguito tutti i vincitori di quest’anno:

Miglior film
Birdman

Miglior attore protagonista
Eddie Redmayne in “La teoria del tutto”

Miglior attore non protagonista
J.K. Simmons in “Whiplash”

Miglior attrice protagonista
Julianne Moore in “Still Alice”

Miglior attrice non protagonista
Patricia Arquette in “Boyhood”

Miglior film d’animazione
“Big Hero 6” Don Hall, Chris Williams e Roy Conli

Miglior fotografia
“Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)” Emmanuel Lubezki

Migliori costumi
“The Grand Budapest Hotel” Milena Canonero

Miglior regia
“Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)” Alejandro G. Iñárritu

Miglior documentario (lungometraggio)
“CitizenFour” Laura Poitras, Mathilde Bonnefoy e Dirk Wilutzky

Miglior documentario (cortometraggio)
“Crisis Hotline: Veterans Press 1” Ellen Goosenberg Kent e Dana Perry

Miglior montaggio
“Whiplash” Tom Cross

Miglior film straniero
“Ida” – Polonia

Miglior make-up
“The Grand Budapest Hotel” Frances Hannon e Mark Coulier

Miglior colonna sonora
“The Grand Budapest Hotel” Alexandre Desplat

Miglior canzone originale
“Glory” da “Selma” (Musica e testo di John Stephens e Lonnie Lynn)

Miglior scenografia
“The Grand Budapest Hotel” Adam Stockhausen; Anna Pinnock

Miglior corto animato
“Feast” Patrick Osborne e Kristina Reed

Miglior cortometraggio live action
“The Phone Call” Mat Kirkby e James Lucas

Miglior montaggio sonoro
“American Sniper” Alan Robert Murray e Bub Asman

Migliori effetti sonori
“Whiplash” Craig Mann, Ben Wilkins e Thomas Curley

Migliori effetti speciali
“Interstellar” Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott Fisher

Miglior sceneggiatura non originale
“The Imitation Game” di Graham Moore

Miglior sceneggiatura originale
“Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)” di Alejandro G. Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, Jr. & Armando Bo

FABIO BUCCOLINI

Annunci

Pubblicato il 23 febbraio 2015, in Cinema con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: